Stoke City-Manchester City 0-1

facup
Le speranze dello Stoke City di passare il 4° turno di FA Cup ai danni dei Campioni d’Inghilterra si infrangono al minuto 85 quando Zabaleta, terzino destro del Manchester City porta in vantaggio meritatamente la propria squadra approfittando di una scivolata di Shotton su un cross dalla sinistra che gli dà lo spazio necessario per segnare.Considerando lo svolgersi dell’incontro,probabilmente l’unico modo per sbloccare il risultato poteva essere un infortunio. E’ la prima volta che Roberto Mancini,da quando allena il Man City ottiene una vittoria al Britannia Stadium,con lo stesso risultato che permise ai suoi giocatori di conquistare l’FA Cup nella finale nel Maggio 2011.
Partita non bella che i Citizens controllano abbastanza agevolmente durante tutto il corso dell’incontro; unica chiara occasione da gol nel primo tempo quando Shawcross segna da vicino ma l’arbitro annulla per fuorigioco,il tutto però da sommarsi al palo colpito da Silva.
Nel secondo tempo accade poco niente tranne alla fine il gol di Zabaleta che porta al quinto turno la squadra migliore,anche se bisogna dire che incomprensibilmente Tony Pulis non ha giocato le sue carte migliori. In partite come quella giocata ieri,nelle quali gli avversari sono nettamente più forti non si possono fare scelte a metà,o si giocano usando i migliori o si cerca di limitare i danni pensando agli incontri futuri;il manager ieri ha fatto una scelta senza senso giocando con elementi che normalmente siedono interi mesi in panchina tipo Kightly,peraltro non adeguato ad una squadra di Premier League,facendo fare comunque 90 minuti ad uno stremato Walters,che necessita assolutamente di un periodo di riposo.Il Manchester ha controllato la partita sapendo tra l’altro che anche in caso di pareggio avrebbe avuto il replay in casa propria dove non ci sarebbe stata storia.
Probabilmente dopo più di 10 anni sulla stessa panchina salvo una stagione a Plymouth,Pulis avrebbe bisogno di trovare stimoli nuovi,a Stoke ha ottenuto il massimo,guardando le possibilità del proprietario e il taglio tattico dato alla squadra,consolidata in Premier League ed in lotta quest’anno per un posto nella parte sinistra della classifica, sarebbe un risultato eccezionale.
Poi starà alla società decidere il da farsi,con questa gestione tecnica non credo sarà possibile ambire a posizioni più importanti,i giocatori scelti hanno sempre le stesse caratteristiche,ottime per mantenere la squadra in una “comfortable mid table”,pessime se decideranno di provare a ottenere risultati più ambiziosi.
Ovviamente questa non è una critica alla partita di oggi,il Manchester City era oggettivamente più forte e solo una partita eccezionale dei Potters,unita ad una sottotono dei Citizen avrebbe potuto portare ad un risultato diverso.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s